Troppa gente in discoteca, chiusi due locali

Dopo la tragedia di Corinaldo, si infittiscono i controlli sul territorio salernitano. Nella notte i carabinieri della stazione di Sala Consilina – agli ordini del capitano Davide Acquaviva – hanno posto sotto sequestro due discoteche del Vallo di Diano. Si tratta di due locali molto conosciuti nella zona: il Be Cool di San Pietro al Tanagro e Officina Gambrinus di Atena Lucana.

I reati contestati ai titolari dei locali sono apertura abusiva di luoghi di pubblico intrattenimento e la presenza di persone oltre la soglia consentita. Nella discoteca di San Pietro al Tanagro, infatti, erano presenti circa 500 persone a fronte delle 150 previste per legge mentre nel locale di Atena Lucana per una capienza massima autorizzata di 200 persone, ne erano presenti esattamente il doppio. Nel corso dei controlli effettuati dai militari dell’arma con il nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, Asl di Salerno e Siae di Napoli, sono state rilevate gravi violazioni in termini di sicurezza e violazioni delle norme antincendio.

Nello specifico, i militari hanno riscontrato l’ostruzione delle porte di emergenza mentre all’esterno erano parcheggiate automobili proprio vicino le uscite da utilizzare in caso di pericolo imminente. I titolari dei locali sono stati sanzionati per 18mila euro complessivi mentre le due discoteche sono attualmente sotto sequestro. 

(er.no)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...